Polonia Pellegrinaggi
Marco der Pole ul. Sarego 22/3, 31-047 Kraków, Polonia Tel.: +48- 12- 4302117, Fax: +48- 12- 4302131,
e-mail: office@marcoderpole.com.pl

San Massimiliano Kolbe (1894-1941)

     Nato nel 1894 a Zduńska Wola in una famiglia povera ma di solida fede cristiana, a 16 anni entrò nel noviziato dei frati francescani conventuali. Studiò poi a Roma dove venne ordinato sacerdote nel 1918. Nei ricordi delle persone che l'hanno conosciuto risaltano il suo ottimismo - che spesso, di fronte ai problemi gli faceva dire “la prossima volta tutto andrà meglio” - e soprattutto la sua intensa pratica religiosa, in modo particolare la recita del Rosario e l’adorazione del Santissimo Sacramento.
     Il 28 maggio 1941 fu internato nel campo di concentramento ad Auschwitz, dove si offrì di prendere il posto di un prigioniero, padre di famiglia, il quale  supplicava di non essere messo a morte nel bunker della fame. Dopo lunga agonia, venne finito con una iniezione di acido fenico il 14 agosto, nella vigilia della festa dell’Assunzione di Maria.
Prima di morire aveva detto all'ufficiale medico nazista che gli faceva l'iniezione mortale: «...l'odio non serve a niente... Solo l'amore crea!».
     É stato canonizzato il 10 ottobre 1982 da papa Giovanni Paolo II.


stampa