Polonia Pellegrinaggi
Marco der Pole ul. Sarego 22/3, 31-047 Kraków, Polonia Tel.: +48- 12- 4302117, Fax: +48- 12- 4302131,
e-mail: office@marcoderpole.com.pl
Siete a: Casa » Zakopane

Zakopane

     Situata nel sud del Paese, nel regione della Piccola Polonia (100 km da Cracovia), la città conta circa 28.000 abitanti. È la più alta della Polonia (da 750 a 1.000 m s.l.m.) ed è distesa in un’ampia valle fra la Collina Gubałówka e la parte meridionale dei Monti Tatra, l'unica catena montuosa nell’Europa centrale che (insieme ai monti Karkonosze nella Repubblica Ceca) presenta caratteri alpini.
     Essendo il più importante centro polacco per gli sport sulla neve, Zakopane viene chiamata la capitale invernale della Polonia. Il centro della città è collocato all'incrocio delle vie Kościuszki e Krupówki, punto di incontro e di passaggio dei tanti turisti (circa 2 milioni) che ogni anno vi arrivano. Nel territorio amministrativo della città si trova gran parte del Parco Nazionale dei Tatra (Tatrzański Park Narodowy).
     Vi veniva spesso Karol Wojtyła, fin da ragazzo con il padre ed il fratello, poi come prete, spesso con studenti, della cui  pastorale fu responsabile. Vi ritornò più volte anche dopo che fu eletto papa. Amava tanto i monti Tatra, dei quali ha scritto: "qui con una forza particolare si sente parlare l’azzurro del cielo, il verde dei boschi, l’argento dei lagi e dei ruscelli. Qui il canto degli uccelli suona particolarmente conosciuto, in polacco".

Santuario della Madonna di Fatima a Krzeptówki

     Krzeptówki è il quartiere di Zakopane dove si trova il Santuario mariano costruito come ex-voto per la salvezza della vita di papa Giovanni Paolo II dopo l’attentato del 13 maggio 1981. La chiesa è stata edificata nei anni 1987-1992 ed è stata consacrata dallo stesso Giovanni Paolo II il 7 giugno 1997, durante il suo sesto pellegrinaggio in Patria. Il Santuario è stato eretto accanto ad una cappella dove, già dagli anni ’50 del secolo scorso, si venerava la Madonna e dove nel 1961 fu collocata l’immagine della Madonna di Fatima regalata dal vescovo di Fatima al cardinale Stefan Wyszyński, il quale la donò ai padri Pallotini, custodi della cappella. Fu il vescovo di Cracovia di quel tempo, Karol Wojtyła, a consacrare sia l’immagine che la cappella.
     Nel cosiddetto Parco di Fatima, nelle adiacenze del Santuario, si trovano anche due monumenti a Giovanni Paolo II e l'altare, sotto la Krokiew, sul quale il Santo Padre celebrò la Messa a Zakopane il 6 giugno 1997.

 

 


 


stampa