Polonia Pellegrinaggi
Marco der Pole ul. Sarego 22/3, 31-047 Kraków, Polonia Tel.: +48- 12- 4302117, Fax: +48- 12- 4302131,
e-mail: office@marcoderpole.com.pl

Tradizione e cultura religiosa d'Europa Centro-Est - 12 giorni

     Ungheria, Slovacchia, Polonia e Repubblica Ceca – tagliate dall’Europa dagli anni del regime comunista, tornano adesso ad essa come nuovi membri della Unione Europea con tutta la loro ricchezza culturale e tradizione religiosa. Tali città come Budapest, Cracovia, Praga, da secoli erano centri importantissimi della cultura spirituale d’Europa.
     Budapest cresceva nel confronto con l’islam, diventando il “baluardo dell’Europa cristiana”, Praga è diventata il centro di confronto delle diverse scuole di pensiero nell’ambito dello stesso cristianesimo, Cracovia per secoli era città di viva cultura e viva fede, la quale ha partorito molti santi e padri della Chiesa tra i quali, il più noto, è senza dubbio, Papa Giovanni Paolo II. Tutti questi paesi si portano dietro una tragica esperienza di comunismo, dalla quale soltanto la Polonia è uscita senza grossi danni, in quanto gli altri paesi, anzitutto la Ceca, sono diventati società quasi totalmente secolarizzate.
     Invitiamo all’incontro con la storia e alla preghiera nei più importanti centri del culto d’Europa Centro-Est.


Programma

1° giorno: Italia – Budapest (Ungheria)
Mattina: Arrivo a Budapest. Arrivo all’albergo e sistemazione nell’albergo.
Pomeriggio: Visita della città di Budapest, nel programma: Piazzale degli Eroi, Castello Vajdahunyad, Torre dei Pescatori, Chiesa di san Mattia, Opera e Cittadella con la vista panoramica della città.
Sera: Cena nel ristorante nel centro della città. La prima notte a Budapest.

2° giorno: Budapest – Esztergom – Szentendre – Budapest
Mattina: La santa Messa nella cattedrale di san Stefano con le reliquie del santo re, patrono di Ungheria. Visita nell’isola di santa Margherita con la Capella della Vergine Maria Consolatrice.
Pomeriggio: Passaggio lungo il fiume Danuvio verso Esztergom – sede di capi della Chiesa Cattolica in Ungheria, con soste in Visegrad – l’antica sede dei re ungheresi e in Szentendre – un pittoresco paese sulla riva del Danuvio.
Sera: Sera ungherese con degustazione del vino ungherese, e con la musica popolare degli zingari. La seconda notte a Budapest.

3° giorno: Budapest – Levoca (Slovacchia)
Mattina: Viaggio da Budapest verso la frontiera ungherese-slovacca. Controllo passaporti e prolungamento del viaggio attraverso il Kras Slovacco (una piccola catena montagnosa iscritta sulla lista mondiale d’eredità di natura). Arrivo a Levoca. Sistemazine nell’albergo.
Pomeriggio: Visita di Levoca – una delle più belle città della Slovacchia con il mercato sul quale si alza la chiesa di san Giacomo con l’altare gotico più alto nel mondo, capolavoro del maestro Pavel di Levoca. Visita del più importante santuario mariano in Slovacchia. La santa Messa nel santuario.
Sera: Cena nel ristorante dell’albergo. Pernottamento a Levoca

4° giorno: Levoca – Litmanova – Cracovia (Polonia)
Mattina: Partenza per Litmanova – uno dei posti più visitati dai pellegrini in Slovacchia, famoso per molti miracoli, posto di apparizioni della Vergine Maria nell’anno 1990. La santa messa nella capella di apparizione sulla collina Zvir.
Pomeriggio: Passaggio della frontiera slovacco-polacca. Viaggio sulle barche sul fiume Dunajec in uno stretto burrone montagnoso dove si sono fantasticamente formati ammassi pietrosi di calcio.
Sera: Arrivo a Cracovia. Sistemazione nell’albergo. Cena nel ristorante dell’albergo.

5° giorno: Cracovia
Mattina: Visita di Cracovia – città polacca per definizione – tra Norimberga, Roma, Viena e... Gerusalemme. Nel programma: la città antica con il più grande mercato in Europa, la chiesa di Santa Maria Vergine con il famoso altare – opera del geniale Vito Stoss, Collegium Maius – storico edificio dell’università, le viuzze della città antica e Kazimierz - il quartiere giudaico più conservato in Europa.
Pomeriggio: Visita della cattedrale – il luogo di incoronazione e il cimitero dei re polacchi, nonché posto del culto di san Stanislao, vescovo, patrono della Polonia. Partenza per il monastero della Vergine Maria della Misericordia nel quale è vissuta ed è stata sepolta santa Faustina Kowalska, visita del santuario della Divina Misericordia a Lagiewniki – il posto centrale del culto della divina misericordia nel mondo. La santa messa.
Sera: Cena in un tradizionale ristorante di Cracovia. La seconda notte a Cracovia.

6° giorno: Cracovia – Wadowice – Auschwitz – Czestochowa – Cracovia
Mattina: Partenza per il museo Auschwitz – Birkenau. Durante il viaggio una breve sosta a Wadowice, il paese d’origine del Papa Giovanni Paolo II. La topogragia e la logica dello sterminio. Visita del territorio dell’ex campo di concentramento nel quale durante la seconda guerra mondiale i nazisti hanno ucciso più di un milione di persone di diverse nazionalità, in maggioranza Ebrei. Preghiera avanti al blocco numero 11 – posto di morte del martire san Massimiliano Kolbe.
Pomeriggio: Vita è pellegrinare. Partenza da Oswiecim per Czestochowa. Visita del monastero con la meravigliosa icona della Vergine Maria di Czestochowa – il più importante posto di pellegrinaggi dei cattolici polacchi.
Sera: Ritorno a Cracovia. Cena nel ristorante. La terza notte a Cracovia.

7° giorno: Cracovia – Moravia (Reppublica Ceca) – Velehrad – Brno
Mattina: Partenza da Cracovia verso la frontiera polacco-ceca in Cieszyn. Controllo passaporti e viaggio verso Olomunc. Moravia – alle radici del cristianesimo slavo: visita della storica capitale della Moravia. Nel programma: mercato con la colonna della Santissima Trinità – la più grande scultura di Europa, la chiesa di san Michele – uno di interni sacrali più belli in Reppublica Ceca, la cattedrale di san Venceslao. Partenza per Velehrad.
Pomeriggio: Santi Cirillo e Metodio – missionari degli Slavi, patroni d’Europa che si unisce. Visita del monastero dei Cistercensi in Velehrad – uno dei più importanti posti di pellegrinaggio in Ceca, la storica sede del primo vescovato sulle terre slave. Partenza per Slavkov/Austerlitz, dove nel 1805 ebbe luogo la battaglia “di tre cesari” (della coalizione austriaco-russa contro l’esercito di Napoleone).
Sera: Partenza ed arrivo a Brno. Sistemazione nell’albergo. Cena nel ristorante dell’albergo. Pernottamento a Brno.

8° giorno: Brno – Praga
Mattina: Breve passeggio per Brno con la visita e preghiera nella monumentale cattedrale dei ss. Pietro e Paolo. Partenza per Praga. Sistemazione nell’albergo.
Pomeriggio: La capitale della Repubblica Ceca – città dell’orgoglio borghese, di cotroversie religiose e nazionali. Nel programma: visita dell’Antico Mercato con il palazzo municipale abbellito di un famosissimo orologio astronomico, visita della Chiesa di Tyn’ con il cortile, con la chiesa di san Nicola e il monumento di Giovanni Hus. Passeggio lungo la via di Parigi verso Jozefow, ex-quartiere ebraico. Passeggio lungo una parte della via regale – via Celetna fino alla Casa della Città – uno dei più celebri esempi della secessione di Praga, e oltre – lungo na via Na prikopie fino alla piazza di Venceslao – il punto centrale della Praga contemporanea.
Sera: Cena nel ristorante nella città antica. La prima notte a Praga.

9° giorno: Praga
Mattina: I luogi più sacri di Praga. Preghiera nella chiesa della Vergine Maria della Vittoria con la famosa statua del Bambin Gesù di Praga. Visita del complesso castello e della cattedrale di san Vito con la capella funebre di san Venceslao – patrono della Ceca, con il posto di eterno riposo di san Giovanni Nepomucen, visita della basilica di san Giorgio, la Via d’Oro, del Loreto di Praga e del monastero di Starachovski.
Pomeriggio: Il tempo libero a disposizione.
sera Spettacolo o concerto in una delle più famose istituzioni culturali di Praga (scegliendo secondo l’attuale offerta). Cena nel ristorante della città antica. La seconda notte a Praga.

10° giorno: "I paesaggi storici" – una gita in pulmann intorno a Praga
Mattina e pomeriggio: Nel programma la visita della città di Kutna Hora, "costruito sull’argento" – un medievale concorrente di Praga con la celebre cattedrale gotica di santa Barbara, con la città vecchia molto interessante (complesso urbanistico iscritto alla lista UNESCO). Passaggio per il castello dell’ arciprincipe Francesco Ferdinando a Conopista e visita delle più famose fortezze della Ceca – il castello di Karlstejn – tesoro dei gioielli dei re cechi.
Sera: Ritorno a Praga. Cena nel ristorante dell’albergo. La terza notte a Praga.

11° giorno: Praga – Bratislava (Slovacchia) – Budapest
Mattina: Partenza da Praga verso Bratislava. Arrivo a Bratislava – la capitale della Slovacchia – verso il mezzogiorno. Pranzo del ristorante della città antica.
Pomeriggio: Bratislava – tra Viena e Budapest. Paseggio per la città antica. Visita della cattedrale di san Martino – luogo di incoronazione dei re slovacchi. Attraversamento della frontiera slovacco-ungherese e viaggio per Budapest.
Sera: Arrivo a Budapest. Sistemazione nell’albergo. Cena nel ristorante dell’albergo. Il pernottamento a Budapest

12° giorno: Budapest – Italia
Mattina: Partenza da Budapest per l’Italia.



Tradizione e cultura religiosa d'Europa Centro-Est - 12 giorni

12 giorni/ 11 pernottamenti, viaggio in pullman

Il prezzo include:
- 3 pernottamenti in albergo *** a Budapest,
- 1 pernottamento in albergo *** a Levoca,
- 3 pernottamenti in albergo *** a Cracovia,
- 1 pernottamento in albergo *** a Brno,
- 3 pernottamento in albergo *** a Praga,
-  [se pensione completa 9 cene],
- trasferimenti: (Italia – Budapest - Esztergom – Szentendre – Budapest – Levoca – Litmanova – Cracovia – Wadowice – Auschwitz-Birkenau – Częstochowa – Cracovia – Moravia – Velehrad – Brno – Praga – Bratislava – Budapest – Italia),
- guida-accompagnatrice in lingua italiana per 12 giorni,
- tutte le entrate previste nel programma della visita (a Cracovia: chiesa Mariacki, Museo di Auschwitz, la casa del Papa a Wadowice),
- guida in lingua italiana in luoghi di visita: Budapest, Levoca, Auschwitz, Cracovia, Wadowice, Częstochowa, Moravia, Praga, Bratislava),
- passaggio lungo il fiume Danuvio verso Esztergom,
- sera ungherese con degustazione del vino ungherese, e con la musica popolare degli zingari.
- crociera con le barche sul fiume Dunajec.


stampa
MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI
Bisogna riempire i posti con *
Il viaggio al quale siete interessati: *

Periodo *
Numero di partecipanti *
Per
Sistemazione in
Budget spesa sistemazione alberghiera approssimativo per persona/giornata
Ulteriori domande e informazioni
Da dove hai saputo della nostra agenzia? * giornale
internet
fiera turistica
amici

 altro (specificare che cosa):    
Nome *
Cognome *
Istituzione
Telefono *
Indirizzo *
Nazione *
E-mail *